News

mag 18

Scritto da: redazioneslowsealand
18/05/2012  RssIcon

Slow Sea Land è il luogo ideale per assaporare il Mediterraneo. La splendida cittadina di Mazara del Vallo si trasformerà dall’8 al 10 giugno in una vetrina espositiva a cielo aperto dove troveranno spazio le produzioni agroalimentari di qualità e soprattutto il pescato di Sicilia e del Mediterraneo, con le sue eccellenti proprietà nutritive e organolettiche.

Slow Sea Land è il luogo ideale per assaporare il Mediterraneo. La splendida cittadina di Mazara del Vallo (Tp) si trasformerà dall’8 al 10 giugno in una vetrina espositiva a cielo aperto dove troveranno spazio le produzioni agroalimentari di qualità e soprattutto il pescato di Sicilia e del Mediterraneo, con le sue eccellenti proprietà nutritive e organolettiche.
L’intento di Slow Sea Land non è solo quello di prendere per la gola il suo pubblico ma anche di promuovere insieme ai prodotti mediterranei, il dialogo e le relazioni interculturali a partire da una cultura gastronomica condivisa, attraverso mercati di strada, dibattiti, seminari, musica, spettacoli, incontri fra donne e uomini e donne provenienti dal Mediterraneo ed oltre.

Tre giorni di full immersion per scoprire tradizioni popolari enogastronomiche di tante regioni italiane e di Paesi anche lontani, perché il cibo e, soprattutto, il pesce con le sue tante diverse varietà, è qualcosa che accomuna tutto il mondo.

Solo Slow Sea Land - organizzato grazie alla volontà della Regione Siciliana, di Slow Food Italia, del Distretto Produttivo della Pesca di Mazara del Vallo, dell'ICE e della Città di Mazara del Vallo, e dei Ministeri dello Sviluppo Economico, delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e degli Affari Esteri - offre la possibilità di spaziare nello stesso luogo attraverso il pescato, i vini, gli olii, le birre artigianali, il pane, gli agrumi di Sicilia, i prodotti dell’orto, le carni, i salumi e i formaggi, i dolci, i prodotti artigianali delle Cucine di Sstrada, i prodotti dei distretti agricoli e della pesca europei, e non ultimi, i fiori.

Slow Sea Land è anche di più. E’ previsto il “Forum della Pesca per il Mediterraneo” che si articolerà attraverso la sessione plenaria dell’Osservatorio Mediterraneo della Pesca; l’incontro fra i Ministri e i rappresentanti delle istituzioni scientifiche della pesca provenienti dai Paesi del Mediterraneo, del Golfo e dell’Africa occidentale; la Commissione Politiche Agricole della Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome; la sessione di ‹‹MedSudMed››; l’evento Fish Fish Fest.
Ci sarà anche la celebrazione del Consiglio Internazionale di Slow Food e sarà tenuto un seminario promosso dalla ‹‹Fondazione per la dieta del Mediterraneo››.

Un viaggio da non perdere attraverso le idee, le voci, i prodotti della pesca del Mediterraneo. (foto De Santi)

Copyright ©2012 redazioneslowsealand

Cerca nelle News
spacer


Archivio News
Archivio giornaliero
<giugno 2017>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789
Archivio mensile
luglio 2012 (1)
giugno 2012 (3)
maggio 2012 (2)
spacer

dummy